Esplora contenuti correlati

Notizie

Referendum 20-21 settembre 2020.  Elettori temporaneamente all'estero.

Referendum 20-21 settembre 2020. Elettori temporaneamente all'estero.

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della Consultazione Referendaria p.v., nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (art. 4-bis della legge 459 del 27 dicembre 2001, modificato da ultimo dall’articolo 6, comma 2, lett. a), della legge 3 novembre 2017, n. 165) ;

 

Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno - entro e non oltre il 19 Agosto p.v. - far pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione. E’ possibile la revoca entro lo stesso termine.

Si ricorda che l’opzione è valida solo per il voto cui si riferisce (ovvero, in questo caso, per il Referendum del 20 e 21 Settembre 2020) ;

L’opzione (vedasi modello di domanda) può essere inviata :

·       per posta : Comune di CORI - Via della Libertà, 36 - 04010 CORI (LT)

·       posta elettronica non certificata : anagrafe@comune.cori.lt.it servizidemografici@comune.cori.lt.it 

·       posta elettronica certificata : statocivilecomunedicori@pec.it  - protocollocomunedicori@pec.it 

 

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (vale a dire che ci si trova – per motivi di lavoro, studio o cure mediche - in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della Consultazione, oppure che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni);

La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del Decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000).

 

Qui tutte le Informazioni relative al Referendum

Referendum 20 e 21 Settembre 2020 : iscritti AIRE e opzione di voto in Italia

Referendum 20 e 21 Settembre 2020 : iscritti AIRE e opzione di voto in Italia

Nella giornata di Domenica 20 e Lunedì 21 Settembre 2020, gli elettori sono chiamati a esprimersi in merito ai referendum popolare confermativo della legge costituzionale avente il quesito:

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana - serie generale - n. 240 del 12 ottobre 2019».

I seggi saranno aperti NELLA GIORNATA DI DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, e NELLA GIORNATA DI LUNEDI' 21 SETTEMBRE 2020, dalle ore 7.00 alle ore 15.00

ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO

Gli elettori residenti stabilmente all'estero (iscritti all'A.I.R.E. - Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero del Comune di CORI) , ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n.104, votano per corrispondenza nello Stato in cui risiedono. 

Gli stessi hanno però facoltà di chiedere di votare a CORI , ai sensi degli artt.1, comma 3, e 4 della legge n.459/2001 nonché dell'art.4 del D.P.R. n.104/2003, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all'indizione del referendum ( DPR del 17/07/2020 pubblicato in G.U., Serie Generale, n. 180 del 18/07/2020 ), presso il seggio di appartenenza, esercitando apposita opzione entro e non oltre il 28 Luglio 2020, compilando l'apposito Modulo in allegato. 

L'opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio. 

Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell'Ufficio consolare, entro il termine prescritto.

Il modulo di opzione potrà comunque essere reperito dai nostri connazionali residenti all'estero presso i consolati oppure in via informatica sul sito del proprio Ufficio consolare e sul sito del Ministero delgli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 

Qui tutte le Informazioni relative al Referendum

Bonus per disoccupati e sospesi dal lavoro

Bonus per disoccupati e sospesi dal lavoro

Le domande possono essere presentate dal 7 maggio e fino a esaurimento fondi sulla piattaforma generazioniemergenza.laziodisco.it

Contributo di € 600,00 istituito dalla Regione Lazio per persone in stato di disoccupazione o sospensione dal lavoro che non percepiscano altra forma di sostegno al reddito